TNG: alla scoperta della sessualità kink

Scritto da Giorgia Morselli on . Postato in Opinioni

Ospitiamo un intervento di Urist 88, esponente della comunità kink milanese, per presentarvi una serie di eventi dedicati alle generazioni più giovani interessate a scoprire la realtà delle pratiche sessuali non convenzionali.

Ciao, sono Urist88 e sono ospite di questo blog per parlarvi di un progetto, intrapreso ormai sei mesi fa con altri ragazzi, il cui scopo è portare in Italia un’iniziativa nata nella comunità kink americana e già sbarcata in tutta Europa da diversi anni.

Si tratta di un format particolare per aperitivi a tema che si chiama TNG: The Next Generation.  Non si tratta di incontri per appassionati di fantascienza che parlano in Klingon, ma di un’occasione di incontro per giovani interessati al mondo della sessualità alternativa.

La particolarità che caratterizza i TNG dalla massa di eventi sullo stesso tema è che si tratta di un incontro organizzato da giovani per giovani e pensato per accogliere i novizi curiosi.

La necessità di eventi come questo nasce dalla mancanza (percepita o reale) di accoglienza e sicurezza degli eventi tipici di questo ambiente, che impedisce agli inesperti di uscire dalla loro cameretta che per anni li ha visti masturbarsi elaborando le più disparate e improbabili fantasie.

Ma come si svolge un aperitivo TNG nel concreto? Fondamentalmente si tratta di un normale aperitivo a cui chiunque può partecipare e intavolare discussioni con altri novizi o con ragazzi più navigati su curiosità e fantasie, richiedere consigli pratici, raccontare esperienze e organizzarsi per partecipare tutti insieme a play party pubblici o privati, a workshop e a corsi. Ma mentre si mangia e si beve, per molti si aprono le porte di un mondo rimasto fino a quel momento occulto e relegato alla dimensione del “vorrei ma non so come” o del “succede solo nei porno” per scoprire che…

…Che non c’è nulla di straordinario. I partecipanti non sono porno attori né vecchi depravati bavosi. Sono persone comuni che hanno fatto la scelta di esplorare e coltivare la propria sessualità e che hanno capito che non c’è nulla di radicale nel farlo. La sfera sessuale è parte dell’individuo; per raggiungere il benessere non si può ignorare questo aspetto e per molti la scopata un po’ violenta, il sesso tantrico o la paperella vibrante non sono abbastanza.

Veniamo però al motivo per cui ne stiamo parlando qui. Per varie ragioni, storiche, ideologiche e di semplice opportunità, la comunità kink ha sempre avuto una relazione conflittuale con la monogamia. Quando la sessualità non è più un tabù, non crea disagi ma è anzi un’attività divertente e condivisa socialmente, un singolo partner inizia a stare stretto. Ci sono tanti esempi di coppie adamantine nella loro monogamia che frequentano la scena da anni, ma, soprattutto tra i giovani, la monogamia è rara. La maggior parte delle coppie adotta un qualche tipo di apertura, anche se parziale, che col tempo evolve in forme relazionali più strutturate e complesse.

Inutile dire quindi come il poliamore, l’anarchia relazionale e altri modelli relazionali non tradizionali attecchiscano molto bene e forniscano gli strumenti per gestire e analizzare relazioni multiple e di natura molto diversa. Perciò il poliamore è irrimediabilmente un tema centrale e le soluzioni che adottano i poliamoristi vengono spesso proposte e dibattute per sanare situazioni complicate.

In Italia dove e quando si svolgono queste serate? Al momento sono attivi due gruppi TNG: uno a Milano e uno a Roma, che con cadenza mensile organizzano serate dove si incontrano tra le trenta e le quaranta persone. Inoltre a Bologna esiste il munch degli utenti di Fetlife.com (sito di riferimento per la comunità da cui è partita anche la nostra iniziativa) che, seppur nominalmente non sia un TNG, ne ricalca involontariamente la forma e l’atmosfera.

Nel caso siate interessati a partecipare, vi rimando alle pagine Facebook dei due eventi:

 

Milano: https://www.facebook.com/milanotng

Roma: https://www.facebook.com/romatng

 

Sentitevi liberi di contattarci per qualsiasi informazione.

Trackback dal tuo sito.